Museo del paracarro

Presidente: Pegoretti Dario
Sede sociale: Canezza • Piazza Chiesa, 20
Email: pegorettidario@alice.it

Unico al mondo, nel parco pubblico lungo la Fersina, a Canezza c’è il Museo del paracarro. Creato e voluto da Dario Pegoretti, questo museo all’aperto esibisce più di duecento tipologie di paracarri provenienti dalle più svariate strade del Trentino, d’Italia e del mondo.

Ogni paracarro è associato a un campione o a una personalità del grande ciclismo del presente e soprattutto del passato. E così è possibile ammirare, in una sorta di Spoon River ad impronta sportiva, il paracarro dedicato a Fausto Coppi, quello per Bartali e quello per Pantani... Passeggiando lungo i vialetti delimitati dai paracarri ci si imbatte nei grandi nomi dello sport della bicicletta: Merckx, Anquetil, Gimondi, Magni, Bobet… e giù fino ai gregari come Carrea e Giuliani in un crescendo di ricordi e di memorabili imprese. Non manca nessuno: è come leggere l’almanacco del ciclismo aperto su un tavolo.

Ogni paracarro è inoltre corredato da spiegazioni sulla sua provenienza e sulla sua composizione: convivono vicini quelli di granito e quelli di cemento, quelli di legno e quelli di materiale plastico; quello proveniente dai passi dolomitici con quello prelevato sui tornanti dei Pirenei o sulle strade delle grandi classiche del Nord. Tutti insieme creano una bella suggestione, un’atmosfera insolita che entusiasma ed emoziona, talvolta persino commuove.

Questo museo ha poi il vantaggio di essere inserito in un contesto naturale incontaminato e può essere visitato gratuitamente senza limitazioni di orario, caratteristiche non secondarie e che costituiscono un incentivo per decidere di andarlo a conoscere e apprezzare.

L’invito rivolto a tutte le Famiglie, è per ritrovarci presso la SALA della corale “CANEZZA”- Via 4 novembre 28 – GIOVEDÌ 19 aprile 2018, alle ore 20,30.

Del paese è Marcello Osler, che è stato professionista per diversi anni e che ha vinto anche una memorabile tappa in un Giro d’Italia

È stato dato spazio nelle varie manifestazioni alla partecipazione in una dimensione di vita comunitaria

Canezza - Portolo, 603 metri sul mare, è la “porta” della Valle dei Mocheni

Unico al mondo, nel parco pubblico lungo la Fersina, a Canezza c’è il Museo del paracarro.

Canezza.it Associazione e famiglie in rete - Canezza di Pergine Valsugana (TN) - P.Iva 02180180222
Facebook
Informativa sulla privacy - Area webmaster - Sito realizzato da webtonic.it
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa